Persi 120 milioni nel mondo del web, morta l’unica persona che ne conosceva i dati di accesso

Gerald Cotten, fondatore dell’exchange Quadriga CX scomparso in India a dicembre, era l’unico depositario delle chiavi d’accesso a un tesoretto in moneta virtuale. Restano quindi 120 milioni di euro sparsi all’interno del web al quale, ad ora, nessuno riesce ad accedervi.

«cold wallet» è questo il nome tecnico del tesoretto digitale dove sono depositati i soldi. Non conosciamo esattamente la cifra, ma si parla di circa 120 milioni di euro che al momento risulta bloccati e inaccessibili.
Come ogni esperto di informatica il giocare Cotten non ha lasciato traccia della sua password, ma bensì l’ha impressa solo nella sua mente.
La prima regola della sicurezza è depositare le password solo nella propria mente e Cotten l’ha seguita alla lettera.
Cotten non aveva previsto un sistema di emergenza nel caso di morte, questo perché è morto all’età di 30 all’improvviso a causa di un complicanza dovuta al morbo di chron

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi